Black-theme-windows-10Se lavorate spesso in condizioni di scarsa luminosità e siete stanchi dell’interfaccia chiara di Windows 10 è possibile abilitare il tema scuro, attualmente nascosto al pubblico, impostando due valori nel registro di sistema.

Attenzione: è necessario avere dimestichezza con le modifiche al registro di sistema. Webeats non si assume responsabilità nel caso di malfunzionamenti del sistema operativo.

La procedura in dettaglio consiste nel:

  • Avviare l’editor del registro digitando il comando regedit nella barra di ricerca e premendo invio.
  • Posizionarsi nel percorso di registro “HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Themes\Personalize“. Se la cartella “Personalize” non è presente è necessario crearla facendo click col il tasto destro sulla cartella “Themes” e selezionando “Nuovo” seguito da “Chiave”.
  • Fare click col tasto destro sulla cartella “Personalize”, selezionare “Nuovo” seguito da “Valore DWORD (32-bit)” e scrivere come nome “AppsUseLightTheme“. Lasciare il valore predefinito ‘0’.
  • Ripetere la stessa operazione per il percorso di registro “HKEY_CURRENT_USER\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Themes\Personalize"

Per applicare le modifiche sarà necessario effettuare disconnessione dell’utente, facendo click sul vostro nome in alto nel menu Start e selezionando “Disconnetti”, oppure, in alternativa, riavviando il sistema.

Nel caso si desideri tornare al tema bianco basterà modificare i due valori creati in ‘1’.

Articolo precedenteSamsung taglia fuori l’Europa, Note 5 disponibile solo in America del Nord ed in Asia
Articolo successivoNuovo exploit 0day trovato in OSX Yosemite