Installare composer su OSX e creare un alias con pochissimi comandi da terminale

Cos’è composer? Detto in pochissime parole è un dependency manager per le librerie PHP (un pò come npm o bower)

Prima di tutto apriamo il terminale e scarichiamo composer con il seguente comando

curl -sS https://getcomposer.org/installer | php

dopo pochi secondi ci verrà notificato che composer è disponibile con il file composer.phar

Copiamolo in /usr/local/bin/ con il comando (ci verrà chiesta la password di root)

sudo mv composer.phar /usr/local/bin/

ora editiamo

pico ~/.bash_profile

Inseriamo questa stringa e chiudiamo pico

alias composer="php /usr/local/bin/composer.phar"

Fatto ciò chiudiamo e rilanciamo il terminale. Con la creazione di questo alias, potremo richiamare Composer rapidamente scrivendo solo composer nel terminale.

Installare composer in locale su macOS ci potrà tornare utile per effettuare sviluppo e debugging delle nostre app in PHP, abbinato se mai con editor come Atom, Brackets o Visual Studio Code

Articolo precedenteTANIX AMLogic S905X TX3, TX5, TX5 PRO UPGRADE FIRMWARE 20161012
Articolo successivoGiocare a giochi PS4 su iPhone e iPad (no jailbreak)