Dopo aver installato WordPress, possiamo personalizzarlo a arricchirlo grazie ai plugin, ovvero piccole estensioni che permettono di ampliarlo con ulteriori funzioni. Installare un plugin è molto semplice, basta caricarlo tramite la voce Plugin del menu principale della Dashboard.

Ovviamente i plugin devono essere scelti in base alle vostre necessità, tuttavia alcuni possono essere davvero indispensabili e abbiamo deciso quindi di presentarvi una classifica di quelli che pensiamo non possano mancare nelle vostre installazioni.

wordpress-com

Ecco la classifica:

  1. Contact Form 7
    Permette la creazione di form di contatto in modo semplice.
  2. Cookie Law Info
    Dopo esser passata la legge riguardante l’informativa sui cookie, è necessario installare questo plugin per far uscire un messaggio, per notificare la presenza e l’uso dei cookie sul sito che stanno navigando.
  3. All In One SEO Pack
    Ottimizziamo gli articoli e le pagine del nostro sito o blog grazie a questo plugin.
  4. BulletProof Security
    WordPress è uno dei CMS più conosciuti, ma anche dei più attaccati. Questo plugin ci permette di rendere la piattaforma un pò più sicura.
  5. Disqus Comment System
    Se non vogliamo usare il sistema di commenti integrato in WordPress, possiamo installare questo plugin per usare la famosa piattaforma di commenti Disqus.
  6. Regenerate Thumbnails
    Talvolta dopo il cambio di un tema, è necessario rigenerare le immagini per farle riadattare ai nuovi spazi.
  7. WP Fastest Cache
    Utile e semplice da configurare. Questo plugin permette di velocizzare il nostro WordPress in pochi click.
  8. WP Revisions Limit
    Ogni volta che modifichiamo una pagina o un articolo sul nostro WordPress, questo genera una revisione che ci permette di ripristinare la versione in caso di errore. Questa funzione è molto utile, ma ovviamente occupa molte risorse nel nostro database MySQL.
  9. Simple 301 Redirects
    Può tornare utile in caso avessimo la necessità di creare dei redirect 301 da pagine o articoli non più esistenti.
  10. WooCommerce
    Ultimo, ma non meno importante, il plugin che permette di trasformare il nostro WordPress in un ecommerce. Il plugin è molto aggiornato e con una buona community.
Articolo precedenteCreare siti web gratis, ecco i migliori strumenti online
Articolo successivoBrackets 1.4: editor HTML/CSS gratuito da Adobe