Amazfit lo sportwatch secondo Xiaomi e Huami

Dalla collaborazione tra Huami e Xiaomi nasce Amazfit, uno smartwatch dedicato agli appassionati di sport.. ma anche no!

Mi sono avvicinato agli smartwatch proprio grazie ad Amazfit, uno sportwatch che ha da subito catturato la mia attenzione grazie ad un design niente male, un’ottima durata della batteria e all’accostamento a Xiaomi.

Sul web troviamo tantissime recensioni, quindi non aggiungerò la mia alla lunga lista (è nelle mie mani da pochi giorni), ma mi limiterò a spendere qualche parola per aiutare chi è indeciso sull’eventuale acquisto.

Inizio col dire subito un paio di PRO e CONTRO, che credo siano importanti per la scelta di questo prodotto o altri:

PRO CONTRO
– ottima visibilità al sole
autonomia da 4 a 6 giorni con una ricarica
schermo always on
– sensori per lo sport abbastanza precisi
– aggiornamenti frequenti (specialmente per la versione cinese)
– ottima community e supporto
– software fluido
– ottimi materiali
– possibilità di acquistare altri cinturini (22mm)
– tantissime watchfaces
– illuminazione molto bassa che causa scarsa visibilità in condizioni di poca luce
– la tipologia di monitor non fa godere a pieno delle tantissime watchfaces presenti in rete (non pensate di trovare un monitor come quello di Apple Watch e compagnia bella)
– niente italiano (a meno di traduzioni o cambio ROM)
Articolo con Tips, firmware, watchfaces e tools – In continuo aggiornamento >> Vai all’articolo

Prima di tutto cominciamo col dire che sono presenti 2 versioni: l’americana (chiamata anche Amazit Pace) e la cinese (io ho acquistato la versione cinese su GearBest per circa 100€). Ora mi chiederete: cosa cambia? A parte il blister e la lingua del software praticamente nulla, l’hardware è il medesimo su entrambi i modelli.

Le 2 versioni oltre che per la lingua (cinese per la cinese e inglese per l’americana) si differenziano per gli aggiornamenti del software che arrivano con cadenza mensile per la versione CN (anche settimanale sul canale beta) mentre qualche settimana in più per la versione US. Quale scegliere? Se siete smanettoni potete prendere tranquillamente la versione CN che è traducibile con qualche “smanettamento” via PC grazie alla community ed in particolare al nostro amico Nicola Sagliano (blog personale) che non si è solo limitato alla traduzione ma sta lavorando anche ad una rom full ITA (o quasi) chiamata AmazIT (guida all’installazione della AmazIT in versione 1.2.15h) basata sulla versione stable. Un’altra ROM con possibilità di cambiare lingua in ITA è la PACEfied (link XDA) basata sulla versione beta mantenuta da Neuer_User.

Veniamo alle note dolenti. Le ultime versioni degli aggiornamenti ufficiali hanno il bootloader bloccato, quindi “al momento” non c’è la possibilità di cambiare il firmware (la cosa vale sia per la CN che la US). Come faccio a sapere se il mio Amazfit è bloccato? diamo un occhio alla versione del firmware

  • Tutte le verisoni cinesi partendo dalla 0.9.5 fino alla 1.2.11c
  • Le versioni USA 1.3.0 e 1.3.1

E’ necessario quindi fare attenzione a non aggiornare l’orologio al primo pairing che si fa con l’app ufficiale (scaricabile da questo link). L’ultima versione è la 1.7.0.1

Se volete ancora più informazioni sull’Amazfit vi invito ad iscrivervi anche al canale italiano presente su Facebook

Autore dell'articolo: Nello